I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Cookies Policy Chiudi

Fiat 1500

Fiat 1500

Immatricolazione 01/1963

c.c. 1500

Modelloberlina 4 porte, 4 posti

Caratteristiche motorel propulsore della Fiat 1500 venne anche installato su una versione taxi col corpo vettura della più grande e pesante Fiat 1800 B (la 2100 era uscita di scena sostituita dalla 2300). Dopo qualche mese, sulla stessa falsariga venne offerta ai privati la 1500L ("lunga") con motore da 72 CV, mentre la versione omologata taxi veniva modificata nel motore, "depotenziato" a 60 CV, nell'intento di ridurne consumi e costo di gestione, sebbene a scapito delle prestazioni.

Col lancio di tale modello la Fiat coprì la fetta di mercato, allora vacante, nella gamma intermedia tra Fiat 1100 (di cui ricalcava le dimensioni) e Fiat 1800 (sorella minore delle 2100 e 2300).

La casa automobilistica presentò nell'aprile del 1961 una prima versione berlina che, come la tedesca NSU Prinz versione 4, del medesimo anno, s'ispirava all'originale design della coeva Chevrolet Corvair (a sua volta derivata dalla Corvette), ricalcandone anzitutto la soluzione stilistica dei "due gusci" sovrapposti, uniti a livello della linea di cintura, evidenziata da un profilo cromato perimetrale continuo; altre evidenti analogie le luci posteriori circolari separate, il lunotto panoramico sovrastato dal grondino sporgente e l'adozione dei quattro fari circolari, disposti a coppie orizzontali (in questo differenziandosi dalla Prinz), identici a quelli adottati dalla coeva ammiraglia Fiat 2300. Il prezzo di listino venne fissato a 1.190.000 lire per la 1300 e 1.265.000 per la 1500.

Prezzo: Trattativa riservata

Contattaci

Potrebbe anche interessarti...